La carta è notoriamente un materiale utile e versatile. Da secoli accompagna costantemente le nostre vite, per poi finire, il più delle volte, tra i rifiuti. Eppure persino quando ha esaurito la sua utilità come supporto di testi e immagini, può tornare in vita in forme nuove. Ridotta in frammenti e fatta macerare in acqua, la carta diventa una materia modellabile. Da asciutta è estremamente leggera e tuttavia resistente, grazie all’aggiunta di colla e gesso. La tecnica della cartapesta in pasta è qui adoperata per modellare delle sculture luminose, piccole scenografie d’arredo che mettono in scena delle micro-storie o dei semplici stati d’animo.
Dalla lavorazione di scarti di cartone, integrati da parti in cartapesta, nascono invece degli elementi arborei da appendere al soffitto come lampadari.

No more items