I mobili possono essere interpretati come tele bianche ed essere dipinti; così cambiano aspetto, raccontano storie, diventano quadri alternativi.